Servizio Civile Regionale – i bandi della provincia di Belluno

La Regione Veneto ha pubblicato il bando per la selezione di 241 giovani da impiegare in progetti di Servizio Civile Regionale, da avviare a dicembre 2018.
La scadenza per la presentazione domande è fissata al 17 settembre 2018.
Tra i progetti presentati, ce ne sono almeno due che riguardano la provincia di Belluno:
– “Settima edizione Promotori di solidarietà nella provincia di Belluno” del Comitato d’Intesa aperto all’accoglienza di 15 giovani;
“Le montagne di cultura – la cultura in montagna” e “Protezione civile condividiamo le esperienze. Uniamo le forze”, entrambi della Unione Montana Feltrina per l’accoglienza di 21 giovani da destinare nei Comuni di Sedico, Sospirolo, Mel, Trichiana, Lentiai, Calalzo di Cadore, San Pietro di Cadore, Taibon Agordino, Chies d’Alpago, Tambre d’Alpago, Ente Parco Dolomiti Bellunesi, l’Unione Montana Feltrina e Unione Montana Valbelluna.

 

Cos’è il Servizio Civile Regionale
Il Servizio Civile Regionale (SCR) è un’esperienza finalizzata a “costruire insieme comunità”, è un momento di crescita e di passaggio verso una partecipazione attiva alla vita sociale e  civile. Per comprendere bene di cosa si tratti, si può pensare al fatto che presenta elementi di affinità e di contiguità con il volontariato, con il lavoro e con l’obiezione di coscienza, ma non è nessuna di queste tre cose! Con il volontariato condivide lo spirito di solidarietà e anche uno stile di attenzione agli altri e all’interesse collettivo; con il lavoro condivide alcuni aspetti di retribuzione dell’attività che viene svolta e di formazione professionale garantita ai ai giovani civilini; all’obiezione di coscienza il Servizio Civile è debitore per la sua origine, e ad esso deve anche l’impianto organizzativo e gestionale.

I destinatari dei progetti
Il SCR è rivolto ai giovani che hanno compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti: essere cittadini italiani o comunitari, residenti o domiciliati in Veneto essere cittadini non comunitari, regolarmente soggiornanti in itali e residenti o domiciliati in Veneto.

Come fare per partecipare
Dopo aver letto il bando integrale pubblicato dalla Regione del Veneto, nell’allegato è possibile leggere l’elenco dei progetti presentati e approvati a cui inviare la propria candidatura indirizzata direttamente all’Ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 17 settembre 2018.
Le domanda di partecipazione deve essere redatta in carta semplice e contenere:
modello allegato C attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso firmata per esteso dal richiedente;
modello allegato D, contenente i dati relativi ai titoli;
– curriculum vitae;
– fotocopia di documento di identità personale in corso di validità

Per vedere il bando integrale della Regione Veneto, clicca qui: https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioDgr.aspx?id=374739 
Per vedere l’elenco dei progetti approvati in tutta la regione, clicca qui: 1026_AllegatoB_374739
Per i dettagli dei progetti della provincia di Belluno, clicca qui: https://serviziocivilebellunese.wordpress.com/servizio-civile-regionale/ 

I commenti sono chiusi.